domenica 27 marzo 2011

Il profumo di un sogno

New York... Un sogno, un miraggio, una parola che riempie e che dice tutto.
Il desiderio che accomuna tante adolescenti, la città caotica che non dorme mai, che non sta mai ferma. La città che ti inghiotte nel suo mare di taxi gialli, nella sua confusione di luci.
Quanto sarebbe bello arrivare a casa e trovarsi sul comodino un biglietto per New York, magari anche di sola andata. Partire sentendo già il cuore a mille e l'adrenalina su di te. Arrivi in aeroporto e non capisci più niente, ti perdi, non ricordi dov'è il check-in, però di una cosa sei sicura: andrai a New York!
Chiedi informazioni, gli addetti indaffarati ti indicano una direzione, ti perdi in quel via vai di gente, ti ritrovi... Poi finalmente arrivi. Ti imbarchi. Sali la scaletta dell'aereo come fosse quella del jet privato di Johnny Depp, sì perchè ti senti importante, ti senti realizzata, sì, tu stai per andare a New York!
Tutti dormono sull'aereo, c'è calma piatta ma tu non ci riesci perchè sei troppo nervosa e così ti mangi le unghie, ti tocchi i capelli ansiosamente, ti gratti il naso.
Dopo alcune ore ti addormenti e affondi con i pensieri in un mondo lontano.
Ti sembra tutto così assurdo, non ci credi. E' il sogno di un sogno, stai sognando di sognare.
Ad un tratto senti la voce squillante della hostess che dice qualcosa al microfono.
Sei ancora intorpidita dal sonno, dopo esserti stiracchiata chiedi al vicino di posto cos'ha detto.
"Ha detto che sono le otto e dieci e tra mezz'ora dovrebbe iniziare l'atterraggio".
Siamo quasi arrivati. Guardo fuori dal finestrino e vedo terra.
Immediatamente un sorriso a trecentosessanta denti mi si stampa sul volto, proprio come un'ebete. Una felicità indescrivibile, quella di essere riuscita a realizzare un sogno che aspettavi da anni e anni.























3 commenti:

  1. all the outfits are gorgeous

    RispondiElimina
  2. Che bellezza! Anche io adoro New York! Quando l'anno scorso ci sono andata non mi rendevo nemmeno conto di essere realmente lì! E' tutto di grandi dimensioni, ti senti piccola, piccola!
    Il mio quartiere preferito? vai a Soho e Greenwich Village...STUPENDO! E non dimenticarti di mangiare un cupcake da Magnolia bakery!
    Xo Xo
    Francy
    www.labarbeapapa-francy.blogspot.com

    RispondiElimina